Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Da oggi qualche schiarita ma in Sicilia il Ferragosto sarà «instabile»
METEO

Da oggi qualche schiarita ma in Sicilia il Ferragosto sarà «instabile»

di
La carta dell'Europa presenta una robusta perturbazione atlantica che viaggia al di sopra dell'Inghilterra ma non è detto che ci raggiunga

Un ferragosto col punto interrogativo. La Sicilia, infatti si trova in una situazione di instabilità che può avere evoluzioni abbastanza diverse anche se la tendenza a una lenta uscita da questa condizione sembra abbastanza affermata.
In linea di massima la maggiore instabilità dovrebbe cominciare ad attenuarsi a partire da oggi e dalla Sicilia Occidentale. Questo lento ma progressivo miglioramento dovrebbe proseguire sino alla mattinata di do menica quando cominceremo a risentire dei primi refoli di una perturbazione che potrebbe interessare l' Isola la prossima settimana. Ma non è detto.

La buona notizia è che le temperature dovrebbero mantener sial di sotto dei 30 gradi per tutto il periodo tranne qualche eccezione sabato prossimo. La carta dell'Europa presenta una robusta perturbazione atlantica che viaggia al di sopra dell'Inghilterra in direzione Est e che, però, ha delle ondulazioni che portano instabilità ali vello dell' arco alpino. A Sud invece un grumo di bassa pressione concentrato tra lo Ionio e l' Egeo si è formato per effetto di un "cut off", come dire che da una perturbazione principale si è staccato un pezzetto che vuole fare tutto da solo. E da qualche giorno ci riesce benissimo con conseguenze anche gravi, come mostrano le inondazioni e gli smottamenti nel meridione peninsulare e, in particolare in Calabria.
Nel mezzo c'è una cosiddetta "area interciclonica" che in questi giorni ha riportato il bel tempo al Nord e al Centro. Ma adesso il nucleo di bassa pressione dello Ionio -Egeo si sta spostando verso Sud Est e leper turbazioni atlantiche torneranno a interessare il Nord per poi iniziare un "viaggio" verso sud e arrivare in Sicilia la prossima settimana. Più o meno.
Oggi, dunque, il tempo sull'Isola sarà caratterizzato da un chiaro miglioramento tranne nelle zone del Messinese e del Siracusano.

Come sempre in questi casi qualche precipitazione è possibile nelle zone interne e montuose. Bisogna considerare, infatti, che l'arrivo di aria fresca sui territori arroventati e sull' acqua "bollente" del mare provoca uno shock termico responsabile della for mazione di cumulonembi che sono le incubatrici dei temporali.
Domani rischio temporali solo nell'Ennese e nel Nisseno. Sul resto dell' Isola ce la dovremmo cavare solo con un po' di nuvole a spasso ma senza tanta intenzione di scaricarsi.
Sabato, giorno di Ferragosto, dovrebbe essere una bella giornata con un cielo poco nuvoloso (un po' di più nel Palermitano) ma con le temperature in risalita specialmente nella Sicilia Orientale (a Catania massime di 34 gradi). Domenica dovrebbero cominciare ad essere avvertiti i segni di un lieve peggioramento. A parte il rischio temporali nel Nisseno e nell'Ennese, potrebbe tornare a piovere nel Messinese e nel Palermitano.
La tendenza per la prossima settimana è davvero imprevedibile. Almeno al momento perché, andata via l'area di bassa pressione, non è ancora chiaro quanto ci sfiorerà la perturbazione che arriva da Nord. I venti in questo fine di settimana ferragostana saranno quasi sempre deboli e settentrionali: Tramontana, Maestrale, Ponente e Maestrale. I mari saranno quasi sempre poco mossi, al più mossi nella zona ionica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X