Lunedì, 19 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ex pusher e falso cieco percepiva 140mila euro di pensione dallo Stato
AD ANCONA

Ex pusher e falso cieco percepiva 140mila euro di pensione dallo Stato

La Procura di Fermo ha chiuso le indagini con il rinvio a giudizio dell'uomo, che si trova in stato di detenzione per gli altri reati, accusato di aver indotto in errore, con artifici e raggiri, l'Inps

ANCONA. Smascherato dalla Guardia di Finanza di Ancona un falso non vedente, ex trafficante di stupefacenti: dal 2020 avrebbe percepito indebitamente la pensione di invalidità per un ammontare di 140 mila euro. Si tratta di un sessantasettenne, originario di Macerata e residente a Porto Sant'Elpidio (Fermo), già noto alle forze di polizia.

Le Fiamme Gialle del Gico sono arrivate a lui durante indagini sullo spaccio e traffico internazionale di stupefacenti, che hanno portato alla denuncia dell'uomo all'autorità giudiziaria di Fermo anche per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

I finanziari, tramite dettagliate riprese audiovisive, hanno documentato che l'uomo, nonostante la sua presunta condizione di invalido, si comportava
quotidianamente: attraversava la strada o faceva la spesa. La Procura di Fermo ha chiuso le indagini con il rinvio a giudizio dell'uomo, che si trova in stato di detenzione per gli altri reati, accusato di aver indotto in errore, con artifici e raggiri, l'Inps. La magistratura ha anche segnalato il caso all'istituto di previdenza per interrompere l'elargizione dell'indennità e recuperare le somme illecitamente percepite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X