Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Avrebbe fatto proselitismo, kosovaro espulso da Udine
IDEOLOGIA JIHADISTA

Avrebbe fatto proselitismo, kosovaro espulso da Udine

L'uomo avrebbe anche partecipato a un campo di addestramento in Turchia, propedeutico a una successiva partenza per andare a combattere in Siria

UDINE.  Un cittadino kosovaro di 31 anni, Mevait Kokora, in Italia dal 2001 con un regolare permesso per lungo soggiornanti, è stato espulso ieri per 10 anni da Udine con provvedimento del ministero dell'Interno per motivi di ordine e sicurezza pubblica.

Lo riferisce la Polizia di Udine. Pur in Italia da molti anni, non si era inserito nel tessuto sociale di riferimento e aveva abbracciato l'ideologia jihadista, intessendo rapporti con persone attestate sulle medesime posizioni radicali.

Secondo quanto accertato, Kokora avrebbe negli anni aumentato le proprie convinzioni integraliste, influenzato da guide spirituali fondamentaliste balcaniche. L'uomo avrebbe anche partecipato a un campo di addestramento in Turchia, propedeutico a una successiva partenza per andare a combattere in Siria. In Italia avrebbe condotto azioni di proselitismo per reclutare combattenti, anche nelle moschee friulane. Rintracciato durante un controllo nei pressi di un luogo di culto islamico di Udine, è stato accompagnato ieri mattina a Venezia da dove è stato imbarcato su un volo per il Kosovo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X