Martedì, 26 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Indagini sul viadotto della Palermo-Agrigento, decine di avvisi di garanzia per il cedimento
L'INCHIESTA

Indagini sul viadotto della Palermo-Agrigento, decine di avvisi di garanzia per il cedimento

di
Diverse le ipotesi di reato. Il pool di pubblici ministeri coordinati dal Procuratore Alfredo Morvillo vogliono far luce sulle ragioni del cedimento e sulle responsabilità dell'Anas incaricata dell'alta sorveglianza sui lavori sul viadotto

PALERMO. Le indagini della procura di Termini Imerese sul viadotto Scorciavacche sulla Palermo Agrigento, crollato a dicembre pochi giorni dopo l'inaugurazione, non sono più a carico di ignoti.

Nelle prossime ore saranno notificati decine di avvisi di garanzia dalla Procura di Termini Imerese in provincia di Palermo che coordina l'inchiesta. Tra gli indagati ci sarebbero dirigenti dell'Anas e altri soggetti legati al collaudo del viadotto.  Non solo si sta indagando sulla fase progettuale, ma anche su quella realizzativa per accertare che siano stati utilizzati materiali idonei a costruire il viadotto. Per questo gli avvisi di garanzia dovrebbero scattare anche per i vertici e i rappresentanti legali del consorzio che ha realizzato i lavori e sta continuando a costruire tratti della Palermo Agrigento.

Diverse le ipotesi di reato. Il pool di pubblici ministeri coordinati dal Procuratore Alfredo Morvillo vogliono far luce sulle ragioni del cedimento e sulle responsabilità di chi era incaricato della sorveglianza dei lavori sul viadotto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X