Lunedì, 17 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scosse di terremoto nel Chianti: paura e notte in auto per gli abitanti
TOSCANA

Scosse di terremoto nel Chianti: paura e notte in auto per gli abitanti

Uno sciame sismico, con un picco del 3.7 registrato all'1, con epicentro tra i comuni di Tavarnelle Val di Pesa, Barberino Val d'Elsa e San Casciano Val di Pesa (Firenze) e profondità di 10 km. La scossa è stata avvertita anche a Firenze. Al momento non si registrano danni

FIRENZE. Uno sciame sismico, con un picco del 3.7 registrato all'1, si è registrato stanotte in Toscana, nella zona del Chianti, con epicentro tra i comuni di Tavarnelle Val di Pesa, Barberino Val d'Elsa e San Casciano Val di Pesa (Firenze) e profondità di 10 km. La scossa è stata avvertita dalla popolazione nel Chianti e anche a Firenze, ed era stata preceduta in tarda serata da altre scosse inferiori a magnitudo 2.

Numerose telefonate sono arrivate alla centrale dei vigili del Fuoco di Firenze per le scosse di terremoto avvertite stanotte nel Chianti e nel capoluogo toscano, le più forti di 3.3 e 3.7.

Al momento non ci sono state richieste di intervento, nè sono arrivate segnalazioni di danni, ma la gente chiede ai pompieri informazioni sull'accaduto.

La gente comunque è stata svegliata dal terremoto e diverse persone sono uscite in strada nel Chianti. L'epicentro del  terremoto è indicato tra le località Romita e Bargino, piccoli centri a meno di 20 km da Firenze.

Notte fuori casa per tanti abitanti  che, allarmati dal terremoto, hanno preferito dormire in auto, concentrandosi in posteggi e in vasti spazi all'aperto. Non si registrano tuttavia danni e non ci sono specifiche richieste di intervento ai vigili del fuoco.

A San Casciano e Tavarnelle Val di Pesa (Firenze) molti si sono organizzati, pronti a lasciare le case, dormendo vestiti e preparando borse con i beni essenziali da portare via in caso di fuga.

La popolazione del Chianti ha già vissuto di recente l'intenso sciame sismico del dicembre 2014.

Paura anche a Firenze, specie ai piani più alti dei palazzi. Il terremoto è stato avvertito anche a Siena, a Empoli e nella piana verso Prato. Al 115, nella notte, sono arrivate numerose telefonate di cittadini che chiedevano come comportarsi ma nessuno ha fatto richieste di intervento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X