Venerdì, 24 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alberi non potati, cresce una piccola giungla a Palermo. Erbacce sui marciapiedi, ecco dove
DAI LETTORI

Alberi non potati, cresce una piccola giungla a Palermo. Erbacce sui marciapiedi, ecco dove

Pubblichiamo gli sms e le e-mail inviati a Ditelo a Rgs (in onda da martedì a sabato su Tgs e Rgs, vedi la pagina dei programmi TV) e alla pagina del Giornale di Sicilia su Facebook. Il numero accanto ai titoli indica le segnalazioni pervenute.

Rifiuti/515

Adriano Miraglia

da viale Michelangelo

Sporcizia davanti al cancello all’istituto Einaudi. Nessuno se ne interessa, neanche la direzione. La scuola si trova alla fine di viale Michelangelo, nei pressi della rotonda di viale Lazio.

 

Giulia

da piazza Indipendenza

Avete visto come è ridotta piazza Indipendenza... Siamo nel centro storico della città. Rifiuti, cartacce, transenne divelte... povera questa città. Ricordiamoci che a pochi passi c’è un grande Palazzo. Il cuore della nostra vecchia Palermo. Palazzo dei Normanni

 

Umberto Palma

da via Palatucci

Prima di chiudere la strada non era meglio completare la pulizia della strada? E adesso? Aspetto una risposta da chi avrebbe dovuto verificare il lavoro ultimato. Siamo in via Giovanni Palatucci la strada che collega via Paisiello con via Principe di Paternò.

 

Traffico/167

Sms firmato

da via Trabucco

È possibile fare installare un semaforo pedonale, nel passaggio che va da via Trabucco, alla via nuova. Le auto sfrecciano a velocità senza fermarsi davanti ai ragazzi che si recano a scuola verso l'istituto Ascione.

 

Paola

da via Leonardo da Vinci

I lavori per il tram stanno mettendo in ginocchio un’intera zona. Occorre accelerare. Il traffico nella zona è completamente impazzito e non è possibile convivere con questo caos. Per un bisogno nelle ore di punta si rischia di rimanere imbottigliati anche per diversi minuti.

 

Potature/88

Michele Machì

da Vergine Maria

Vergine Maria, ma quale potatura! Solo sforbiciata. Basta andare al capolinea Bordonaro per vedere i rami che coprono fili e punti luce.

 

Maurizio Castagnetta

da via Ammiraglio Rizzo

In via Ammiraglio Rizzo di fronte la posta i giardini sono abbandonati e le erbacce crescono a dismisura

(Il Comune ha un programma di interventi che viene aggiornato annualmente. Le potature, però, spesso subiscono dei rallentamenti a causa di operazioni «extra» e urgenti. Ad oggi, gli operai impiegati nel servizio di potature sono circa 50, suddivisi in 6 squadre. Purtroppo le attese risorse per la formazione di nuovo personale non sono arrivate con l’approvazione del bilancio comunale. La manovra ha destinato circa 700 mila euro alla cura del verde cittadino, ma la priorità restano i giardini. La buona notizia riguarda i mezzi meccanici in azione: da gennaio il Comune disporrà di due cestelli elevatori, una piattaforma a ragno e due nuove auto a supporto delle squadre di potatura. Nel piano di riorganizzazione ideato dall'assessorato guidato dall’assessore Raimondo, il capitolo risorse umane resta, invece, la nota dolente).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X