Martedì, 21 Maggio 2019
TRAFFICO

Palermo, nuove strade chiuse per l’anello ferroviario

di
L’ufficio Mobilità del Comune ha già disposto i divieti per avviare gli interventi programmati. Il completamento dell’opera è previsto solo alla fine del 2017. Si comincia in via Emerico Amari, dove il cantiere inizialmente sarà solo notturno. Ordinanza firmata per viale Campania

PALERMO. Chiusura al transito delle auto fino al 31 dicembre 2016 di piazza della Pace e di una parte di viale Campania (la carreggiata direzione viale Lazio, nel tratto compreso tra via Brigata Verona e viale Lazio). Eccola la prima ordinanza che sconvolgerà il traffico dei palermitani per consentire all’impresa di avviare i lavori per la chiusura dell’anello ferroviario. L’ufficio Mobilità di Palazzo delle Aquile ha disposto i divieti: non c’è ancora la data esatta in cui scatterà la chiusura. Dovrà deciderlo l’impresa che materialmente conosce i tempi di apertura dei singoli cantieri.

Sicuramente da martedì inizieranno le attività di cantiere in via Emerico Amari: la prima parte di attività sarà poco invasiva perchè si svolgerà di notte, tra le 22 e le 6 del mattino, e prevede esclusivamente la bonifica di eventuali ordigni bellici.

L’«anello» - che integrerà il Passante ferroviario, attraverso il nodo di scambio della stazione Notarbartolo - è un progetto che prevede il prolungamento del tracciato Notarbartolo-Giachery (già esistente) per circa 1,6 chilometri, fino al Politeama. L’opera è quasi per intero in galleria e prevede la realizzazione di tre nuove fermate: Libertà, Porto e Politeama.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X