Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Nuovo ospedale Ingrassia a Palermo: c’è il sì di Sovrintendenza e Genio civile

di
L’unica sala operatoria aperta, le altre sono chiuse dal 2010, si è fermata a fine agosto per una settimana a causa di un’infiltrazione. Diciassette milioni per ristrutturare il nosocomio. Il direttore generale: «Appalto entro quest’anno»

PALERMO. Il progetto del nuovo ospedale Ingrassia è stato approvato dalla Sovrintendenza ai Beni culturali e anche dal Genio Civile e andrà in gara nelle prossime settimane. «Certamente entro quest'anno», annuncia il direttore generale Antonino Candela: azzerando così decenni di piccole manutenzioni necessarie in un antico ospedale sempre in crisi e pieno di problemi: allagamenti quotidiani, infiltrazioni d'acqua negli impianti e sale operatorie chiuse. Un posto dove ogni giorno si rompono tre cose, l'ospedale più precario di Palermo.

Il progetto da diciassette milioni, già finanziato, prevede la riqualificazione totale degli interni e degli esterni, di fatto escludendo - a lavori conclusi - una serie di piccole ditte, artigiani della manutenzione, gestori di macchinette, distributori.

Impossibile ogni ipotesi di ammodernamento dell'edificio esistente, per il direttore generale e per i tecnici esiste una sola soluzione per l'Ingrassia, «svuotarlo e rifarlo interamente».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X