Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, servizi sociali allo sbando
PALAZZO ZANCA

Messina, servizi sociali allo sbando

di
Rischiano di saltare l’assistenza domiciliare ad anziani e disabili, il trasporto ai portatori di handicap

MESSINA. Nuova protesta del personale Cisl delle cooperative sociali al Comune. Ieri il sit-in visto che molte attività, per carenza di risorse, rischiano di essere interrotte. In bilico ci sono 200 posti di lavoro. I lavoratori con fischietti hanno suonato le loro lamentele all'amministrazione e ai consiglieri comunali presenti tra corridoi e commissione.

L'assessore al Sociale, Nino Mantineo, ha ribadito che il taglio di due milioni di euro approvato dalla maggioranza del Consiglio comunale nella distribuzione dei fondi Tasi potrebbe trovare una risposta nel bilancio di previsione 2014 ma occorre attendere i prossimi provvedimenti di giunta, forse oggi, e non ci sono certezze. La frase «Si sta lavorando per trovare le soluzioni, entro domani una risposta» secondo il segretario della Cisl Fp Calogero Emanuele e il responsabile del Coordinamento dei Servizi Sociali della Cisl Fp Saro Contestabile «Non può bastare. Noi continueremo la mobilitazione e la protesta, i lavoratori resteranno a Palazzo Zanca sino a quando l’amministrazione non darà risposte».

Anche oggi il sit-in continuerà e potrebbe vedere la presenza anche degli operatori sociali iscritti alla Funzione Pubblica Cgil facendo crescere la mobilitazione.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X