Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Berlusconi-Lario, l'assegno mensile scende a due milioni di euro

Berlusconi-Lario, l'assegno mensile scende a due milioni di euro

Sicilia, Cronaca

ROMA. Tre milioni al mese? No, due. La Corte d'appello civile di Milano rivede l'importo dell'assegno mensile che Silvio Berlusconi versa all'ex moglie Veronica Lario. Si tratta di un milione in meno rispetto alla sentenza di primo grado sulla separazione nel 2012, tuttavia uno in più rispetto a quelli chiesti dai giudici del divorzio. Ai tempi della "trattativa", alla signora Lario fu concesso di mantenere un livello di vita quanto più possibile vicino a quello goduto durante la vita matrimoniale, essendo stata considerata molto meno ricca di Berlusconi. Fu la Lario, infatti, ad avviare la causa di separazione di fronte ai giudici della nona sezione del Tribunale civile di Milano che le assegnarono i tre milioni di euro compresa la permanenza nella villa di Macherio dove erano cresciuti i tre figli avuti da Berlusconi: Barbara, Eleonora e Luigi. Alla luce degli ultimi sviluppi, i legali starebbero studiando anche la possibilità di trattare una somma complessiva che Berlusconi potrebbe versare in un’unica soluzione invece di pagare un assegno mensile a vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X