Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Walt Disney voleva investire in Sicilia, poi la retromarcia

Walt Disney voleva investire in Sicilia, poi la retromarcia

La multinazionale aveva prospettato investimenti a Palermo e Termini ma tutto però è sfumato
Sicilia, Cronaca

PALERMO. Per i grillini è «l’ennesima occasione sprecata dalla Regione». Il sindaco di Termini e quello di Palermo già sognavano parchi a tema e fiumi di turisti. Ma per Palazzo d’Orleans dietro quei contatti avviati dalla Walt Disney in Sicilia c’era poco di concreto. E così è nato l’ennesimo caso.
Secondo i grillini «della vicenda non si è saputo più nulla malgrado i rappresentati della Disney abbiano a lungo chiesto incontri con la Regione». In effetti un incontro fra gennaio e febbraio scorso ci fu: a Palazzo d’Orleans si trovarono intorno al tavolo il rappresentante della Walt Disney, Jay Visconti, alcuni dirigenti regionali, il sindaco di Termini Salvatore Burrafato e il coordinatore dell’internazionalizzazione del Comune di Palermo, Massimo Cataldo. A fare gli onori di casa è stata Patrizia Monterosso, segretario generale di Crocetta.


UN ARTICOLO NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X