Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio imprenditore nisseno, due condannati in appello

Omicidio imprenditore nisseno, due condannati in appello

PALERMO. La corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Giancarlo Trizzino, ha condannato rispettivamente a 30 e 18 anni Rosario Stuto e Michele Bongiorno, accusati dell'omicidio del'imprenditore nisseno Luigi Salvo, ucciso a Favara nel 2009. La sentenza conferma per Stuto la condanna di primo grado, mentre riduce la pena a Bongiorno a cui il gup aveva dato, in abbreviato, 18 anni. Secondo al ricostruzione degli investigatori i due imputati, che stavano tentando di scalare i vertici della criminalità locale, avrebbero agito su ordine di mandanti, mai identificati, entrati in contrasto con la vittima per un traffico di armi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X