Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gela, spari contro l’auto di un pescivendolo

Gela, spari contro l’auto di un pescivendolo

PALERMO. Due colpi di fucile da caccia contro un pescivendolo, Angelo Sanfilippo, di 53 anni, sono stati sparati, la notte scorsa, a Gela, da un killer travisato che ha atteso la vittima in via Minardi, nel rione Sant'Ippolito. Il piombo ha raggiunto la parte posteriore dell'automobile, una Fiat Panda, con la quale Sanfilippo, come é solito fare, a mezzanotte si stava recando a Catania per il mercato del pesce. Quando ha sentito gli spari che hanno sfondato i vetri della parte posteriore dell'auto, ha accelerato, proseguendo la corsa per mettersi in salvo, fino a raggiungere la caserma dei carabinieri, in via Venezia, dove l'uomo - che è rimasto illeso - ha denunciato l'accaduto. Sul luogo dell'agguato, i militari hanno trovato un bossolo. Le indagini continuano con l'ipotesi di reato di tentato omicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X