Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Cultura Cinema Da Wonder Woman a Black Widow, nel 2021 le supereroine prendono il comando
LA TRASFORMAZIONE

Da Wonder Woman a Black Widow, nel 2021 le supereroine prendono il comando

Prepariamoci a una rivoluzione, per quanto largamente annunciata, negli equilibri di genere nell’universo dei supereroi, che si tratti di Dc Comics o Marvel. Dopo decenni di egemonia maschile è arrivato il momento per le donne di prendere il comando anche nel mondo della fantasia. Il 2021 sarà il preludio di un processo di trasformazione radicale, anche per gli appassionati spettatori delle saghe fumettistiche sul grande e piccolo schermo.

Si parte subito con una grande novità, Wandavision, la serie Disney+ che racconterà un passato alternativo della coppia Wanda Maximoff e Visione, due degli Avengers catapultati in un’idilliaca vita nella provincia americana degli anni Cinquanta. Wanda è ancora Elizabeth Olsen (e al suo fianco Paul Bettany) in una serie che si intreccerà in maniera fondamentale con la fantomatica Fase IV del Marvel Cinematic Universe.

Come Wonder Woman impatterà sul futuro dell’universo cinematografico della DC Comics non ci è dato ancora saperlo, ma la cosa certa è che Wonder Woman 1984 arriverà nelle sale italiane il 28 gennaio, decreti permettendo. Gal Gadot torna a vestire i panni della principessa delle amazzoni, questa volta appunto nell’iconico decennio del walkman, i Duran Duran e le spalline. Dietro la macchina da presa ancora una volta Patty Jenkins, investita poche ore fa dalla Disney come la regista che inaugurerà la nuova era cinematografica di Star Wars, dirigendo Rogue Squadron. Gli annunci della Disney per l’Investor Day hanno aperto ulteriori prospettive per quanto riguarda il futuro delle supereroine sulle diverse piattaforme, ma si tratta comunque di un futuro non immediato. Nel breve termine c'è da definire invece quando finalmente potremo conoscere le origini di Black Widow. L'ultima data ufficiale, e speriamo sia definitiva, è il 7 maggio 2021. E oltre ai segreti di Natasha Romanoff, ovviamente interpretata da Scarlett Johansson, faremo anche la conoscenza di Yelena Belova, che avrà le fattezze della supertalentuosa attrice britannica Florence Pugh. Di entrambe sentiremo molto parlare in futuro.

Restando in ambito Marvel, e guardando un pò più avanti, è confermato il ritorno di Carol Danvers, meglio nota come Captain Marvel, per una seconda avventura sempre con protagonista il premio Oscar Brie Larson. Se ne parlerà l’8 luglio del 2022, mentre l’11 febbraio dello stesso anno andrà in scena la vera rivoluzione. Parliamo di Thor: Love and Thunder, il quarto film dedicato al Dio del Tuono che perderà però la sua carica in favore di un’inaspettata nuova proprietaria del leggendario Mjolnir, l'iconico martello che sarà brandito nientemeno che da Natalie Portman, nei panni della scienziata Jane Foster. Ma le sorprese che ci riserverà Taika Waititi, il regista di JoJo Rabbit che torna a dirigere Thor, non sono finite qui. Avremo infatti il primo supereroe LGBTQ dell’universo Marvel e sarà Valkiria, che per l’occasione diventerà anche sovrano di Asgard. Basterebbe questo, ma il futuro si sta scrivendo, ma ci sarà tempo per parlarne. Speriamo al cinema. ITALPRESS

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X