Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Sport Calciomercato Juventus, c'è l'accordo per il rinnovo del contratto di Dybala
LE TRATTATIVE IN CORSO

Juventus, c'è l'accordo per il rinnovo del contratto di Dybala

Anche Belotti è vicino a firmare il prolungamento al Torino. Mourinho vuole Abraham per sostituire Dzeko
Andrea Belotti, Lorenzo Insigne, Paulo Dybala, Sicilia, Calciomercato
Paulo Dybala sta per raggiungere l'accordo per il rinnovo del contratto

Il tempo stringe, il mercato chiude tra 20 giorni e per questo diesse di mezz'Italia si dividono tra blitz esteri e faccia a faccia in casa propria. È il caso, ad esempio, della Juve e dell’agente di Paulo DYBALA che oggi si sono riaggiornati alla Continassa per il rinnovo dell’argentino. Per Allegri è una priorità e per questo il vertice di oggi con Cherubini è servito a indirizzare ulteriormente la trattativa. L'accordo di massima c'è a 8 milioni a stagione fino al 2026. Da sistemare ci sono ancora i bonus e la clausola da inserire nel contratto (in alternativa la percentuale sulla futura rivendita in favore del giocatore e del suo entourage). Da Torino filtra comunque un cauto ottimismo, lo stesso che ha invaso la piazza granata che vede avvicinarsi il rinnovo di BELOTTI con tanto di clausola da 40 milioni.

Diverso, invece, il discorso se si vola in casa Napoli. Nel ritiro abruzzese è arrivato Pisacane, agente di INSIGNE, e la mattinata l’ha trascorsa nell’hotel dove era presente anche Aurelio De Laurentiis e il diesse Giuntoli, con il quale doveva parlare anche di altri assistiti (Contini e Palmiero). Il capitano azzurro aspetta un segnale dalla proprietà, visto il contratto in scadenza nel 2022, ma le parti restano ancora molto distanti.

Chi, invece, cerca di accelerare in questi giorni di mercato che restano è Tiago Pinto. Salutato DZEKO, oggi a Milano per visite e firma con l’Inter, che spinge anche per avere CORREA dalla Lazio, il gm della Roma adesso deve regalare a Mourinho un attaccante che sostituisca il bosniaco. Il profilo tracciato dallo Special One è quello di ABRAHAM del Chelsea, giocatore sul quale è forte anche l’interesse dell’Arsenal. Per questo il manager portoghese oggi è volato a Londra dove domani incontrerà il ragazzo e il suo entourage. Con il Chelsea l’accordo c'è già sulla base di un prestito biennale con obbligo di riscatto a 35 milioni più altri 5 da versare immediatamente. Manca l’intesa con il calciatore, ma non l’ottimismo in casa giallorossa. La Roma per il momento non ha studiato un piano B. In uscita resta FLORENZI, che continua a trattare con il Milan: il nodo è relativo alla formula del prestito (la Roma vuole l'obbligo, i rossoneri puntano al diritto).

Nel frattempo Maldini, che ha ricevuto richieste da Cagliari e Sampdoria per POBEGA, ha abbandonato la pista JAMES RODRIGUEZ e si muove per Yacine ADLI per la trequarti. Al Bordeaux dovrebbero andare 10 milioni di euro più bonus, ma visto che il club francese dovrebbe poi versare al Psg il 40% sulla plusvalenza della cessione, servirà ancora qualche giorno per delineare al meglio la trattativa. Intanto BAKAYOKO è finito nel mirino del Lione, in cerca di un rinforzo di spessore da regalare a Peter Bosz. Ma questo giocatore rimane sempre un obiettivo di Milan e Napoli. Possibile asse di mercato tra Torino e Cagliari: infatti i granata hanno proposto al Cagliari uno scambio fra ZAZA e Giovanni SIMEONE.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X