Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Torneo delle regioni, in campo dopo due anni di stop: Morgana incontra le squadre siciliane
LEGA DILETTANTI

Torneo delle regioni, in campo dopo due anni di stop: Morgana incontra le squadre siciliane

La delegazione di Caltanissetta ha ospitato la riunione con gli staff delle rappresentative siciliane, fortemente voluta dal presidente regionale della Lega nazionale dilettanti siciliana Sandro Morgana per approntare le linee guida a livello organizzativo delle selezioni di calcio a 11 maschile e femminile, e di calcio a 5, che parteciperanno al Torneo delle Regioni, che torna dopo due anni di stop.

 

Il presidente della Lnd Sicilia: "Necessarie qualità e comportamento"

Il massimo dirigente della Lnd ha presentato gli staff delle selezioni, le segreterie e il coordinamento generale, sottolineando l’autonomia delle scelte e l’importanza dell’assetto operativo. “Sarà importante selezionare squadre che rappresentino la Sicilia per la qualità - ha detto Morgana - , ma soprattutto per il comportamento. I nostri tecnici e i nostri giovani devono distinguersi sul piano umano”. Ricordo commosso è stato quello rivolto all’allenatore simbolo del calcio a cinque, Nino Corsino: “Era un amico, manca a me e mancherà a tanti appassionati. Non ci resta che onorare sempre la memoria”, ha detto.

 

Ad aprile Sicilia in campo a Bolzano

Dal 23 al 30 aprile, a Bolzano, – sotto l’egida del capo delegazione Mario Tamà, vice presidente vicario della Figc – le quattro rappresentative rappresenteranno la Sicilia con lo spirito di “vivere l’esperienza magnifica nel settore giovanile con il sorriso sulla bocca, divertendosi”, come ha continuato a ribadire Morgana. Nei vari interventi i selezionatori hanno descritto lo stato d’arte dell’attività, i raduni svolti e il programma di allenamenti previsti sino a gennaio quando prenderanno forma i gruppi squadra che tenteranno l’assalto allo scudetto. Proprio Tamà, vice presidente vicario della Lnd, forte dell’esperienza acquisita in tanti anni, ha ribadito l’importanza della ripresa dell’attività, anche in piena pandemia, e la necessità di preparare la spedizione in modo minuzioso, ricordando l’importanza dell’aspetto fisico, visto che si giocheranno in pochi giorni tante partite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X