Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Milan, Ibrahimovic avvistato al ristorante in zona rossa: "Non a pranzo ma incontro di lavoro"
IL CASO

Milan, Ibrahimovic avvistato al ristorante in zona rossa: "Non a pranzo ma incontro di lavoro"

Zlatan Ibrahimovic, Sicilia, Calcio
Zlatan Ibrahimovic

Milan di nuovo al lavoro, dopo il giorno di riposo osservato nella giornata di ieri. Rossoneri in campo oggi a Milanello per preparare la sfida di domenica prossima, in casa contro il Genoa alle ore 12:30. Allenamento defaticante tra palestra e campo per i titolari del Tardini, mentre il resto del gruppo ha effettuato un riscaldamento, prima di una partitella di 20 minuti per tempo, contro la formazione Primavera.

Stefano Pioli per la sgambata in famiglia ha schierato questa formazione: Tatarusanu, Dalot, Gabbia, Romagnoli, Krunic, Tonali, Meite, Castillejo, Diaz, Leao, Mandzukic. Lavoro personalizzato per gli unici due infortunati, ovvero Calabria e Maldini. Contro il Genoa, Pioli dovrebbe confermare le scelte prese contro il Parma, eccezion fatta per Ibrahimovic, che dopo il rosso del Tardini sarà squalificato almeno una giornata.

In attesa della decisione del giudice sportivo, che arriverà domani, il club fa sapere che, qualora le giornate fossero più di una, la società effettuerà un ricorso per chiedere una riduzione della squalifica stessa. Ma Zlatan Ibrahimovic fa parlare di sé non solo per la condotta in campo, ma anche per i suoi atteggiamenti extracalcistici. Secondo quanto confermato dal portale FanPage.it, lo svedese nella giornata di ieri avrebbe avuto un accesso esclusivo in un ristorante del centro di Milano, nonostante la Lombardia fino a ieri fosse ancora in zona rossa, con conseguenti divieti per le attività di ristorazione.

L’episodio è testimoniato con fotografie, che ritraggono Ibrahimovic in compagnia dello chef del ristorante, Gaetano Simonato, e altre persone, sedute senza mascherina attorno a un tavolo, con alcuni bicchieri di vino ben visibili. Presente anche Ignazio Abate, grande amico dello svedese. Lo chef Simonato, interpellato in un secondo momento, ha smentito che vi sia stato un pranzo, bensì una normale riunione tra amici.

Anche il Milan, in via del tutto informale, ha fatto sapere che si sia trattato di un incontro lavorativo, durato circa un’ora, e non di un pranzo. In ogni caso, una chiara violazione delle norme in zona rossa. L’ennesimo caso Ibrahimovic, proprio a pochi giorni dal tanto sognato rinnovo di contratto con il club rossonero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X