Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Lite Ibrahimovic-Lukaku, indagine chiusa: "Comportamento antisportivo, non razzista"
IL CASO

Lite Ibrahimovic-Lukaku, indagine chiusa: "Comportamento antisportivo, non razzista"

Avviso di chiusura indagine comunicata a Inter e Milan, da cui si evince un «comportamento antisportivo» e quindi non razzista, da parte dei calciatori Lukaku e Ibrahimovic emerso in occasione dell’ultimo derby del 26 gennaio in Coppa Italia. Ora, per i club e i calciatori dovrebbe scattare il deferimento a meno che, non si scelga di seguire la strada del patteggiamento a favore di una sanzione ridotta.

Il deferimento della procura della Federcalcio è legato allo scontro tra i due giocatori alla fine del primo tempo di quella partita. Un gioco di sguardi, all’insegna della provocazione, tra Ibra e Lukaku con reciproche battute al curaro, e con l’interista che è stato bloccato a stento da alcuni compagni e componenti del suo staff perché avrebbe voluto fronteggiare fisicamente lo svedese. Gli accertamenti della procura hanno escluso che gli insulti tra i due calciatori avessero a che fare con il razzismo e la discriminazione religiosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X