Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRESIDENTE LEGA DI B

Palermo in C, Balata: "Sono afflitto". Gravina: "La Lega di B non ha competenze sui play-out"

Palermo penalizzazione, Palermo serie C, processo palermo calcio, Gabriele Gravina, Mauro Balata, Sicilia, Calcio
Il presidente della Lega di serie B Mauro Balata

Tiene banco in queste ore la decisione della Figc di retrocedere il Palermo all'ultimo posto in classifica con la conseguente retrocessione in Serie C.

"Stiamo cercando di strutturare un sistema interno di regole che sia più chiaro e di facile applicabilità. È chiaro che abbiamo bisogno del contributo della federazione. Ci troviamo improvvisamente catapultati in una vicenda che leggendo le carte e leggendo la decisione che è arrivata ieri mentre eravamo riuniti in consiglio direttivo, si tratta di fatti molto gravi di anni antecedenti". Lo dice il presidente della Lega di B, Mauro Balata, commentando la decisione del Consiglio direttivo della Lega di ieri di bloccare la corsa dei playout a seguito della sentenza di condanna alla retrocessione del Palermo per la questione dei presunti illeciti amministrativi del club rosanero tra le stagioni 2014 e 2017.

"Questa cosa mi ha afflitto personalmente. Fatti che iniziano tre stagioni prima dovevano essere gestiti diversamente. Noi dobbiamo chiudere un campionato, abbiamo il Var e società che devono liberare calciatori per le nazionali - ha aggiunto Balata al forum del Corriere dello Sport 'Il calcio che vogliamo' -. Ma dico per quale motivo ci deve essere una tempistica così atipica che non è in linea con le esigenze di un campionato professionistica? Dove andare in A o in C significa spostare milioni di euro. Su questo bisogna fare una riflessione, questa regole vanno cambiate, se c'è un sistema di controlli credibile, deve funzionare".

Ad intervenire sulla vicenda anche il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, al forum al Corriere dello Sport. "E' nelle prerogative della Lega di B dare seguito alla sentenza (sulla retrocessione del Palermo, ndr) che è esecutiva e proseguire con i playoff. Una riflessione più approfondita - continua - dobbiamo farla sui playout, perché mi sembra che il Consiglio direttivo della Serie B non abbia competenza in materia. Per cui sarà questo motivo di approfondimento al prossimo consiglio federale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X