Martedì, 21 Maggio 2019
SERIE B

Nestorovski regala i 3 punti contro il Verona: per il Palermo serie A più vicina

di

Il Palermo batte 1-0 il Verona e segna un passo fondamentale nella corsa verso la promozione diretta. Una vittoria bella, sofferta e pesantissima. Adesso i rosanero sono ad un punto dal Lecce secondo (-4 dal Brescia primo) ma hanno una partita in meno rispetto ai salentini e allora in questa volata finale può davvero spuntarla al fotofinish. Di Nestorovski il gol vittoria, un gol costruito principalmente dal generoso e mai domo Moreo.

Un successo decisamente meritato per il Palermo che ha dominato per gran parte del match, anche se nel finale ha sofferto anche per l’espulsione rimediata da Bellusci. La squadra di Stellone, però, poteva e doveva chiudere anticipatamente la contesa ma ha avuto poca freddezza sotto porta. Questa volta la difesa ha retto bene e non c’è stata una nuova rimonta anche se il Verona ha comunque avuto due nitide palle gol per gelare il Barbera, soprattutto nel finale con Matos. E’ la vittoria del gruppo, una squadra che questa volta doveva vincere e lo ha fatto mostrando i muscoli, dando un segnale chiaro e forte anche al Lecce: questa serie A è vitale per il futuro e bisogna conquistarla in qualsiasi modo. Adesso occorre alzarsi sui pedali e correre più degli altri, la volata è iniziata e può davvero succedere di tutto.

La cronaca: Stellone si affida alla coppia Nestorovski-Moreo con Trajkovski a supporto. Barbera come sempre che presenta tantissimi spazi vuoti. Pronti via ed episodio dubbio in area di rigore del Palermo. Di Carmine viene trattenuto da Bellusci ma per l’arbitro non è penalty. L’ostruzione è molto lieve. Il Verona parte meglio, gioca palla a terra e cerca sempre l’azione offensiva. Palermo che però gradualmente sale in cattedra soprattutto grazie a Jajalo che gioca a tutto campo. 12’ primo tiro verso la porta del Palermo, Jajalo finta la conclusione con il destro, poi calcia di sinistro ma la palla finisce a lato. 23’ altra occasione per i rosanero con Nestorovski, Il macedone si avventa su una rimessa laterale battuta velocemente da Aleesami ma calcia sull’esterno della rete da buona posizione. Il Palermo schiaccia il Verona che non riesce più ad uscire dalla sua metacampo, gioca bene adesso la squadra di Stellone che però non riesce a concretizzare la superiorità. Trajkovski ci prova dalla distanza ma trova i guantoni del portiere avversario.

Ripresa, il Palermo la sblocca grazie a Nestorovski: palla in profondità per Moreo che taglia in mezzo per il macedone che sotto porta non può davvero sbagliare, 1-0. Il Palermo continua a spingere, 52’ bel cross di Szyminski per Nestorovski ma il colpo di testa del capitano rosanero finisce alto. 62’ grande palla di Nestorovski per Haas che conclude di prima, palla deviata in angolo da Silvestri che salva la sua porta. Il Verona però non molla, dopo tre minuti il palermitano Di Gaudio va ad un passo dal pareggio, tutto solo davanti a Brignoli spara alto. Grosso mette dentro Pazzini. Rosanero che appaiono più solidi rispetto al Verona, 77’ altra occasione per Haas che tira una sassata che però non inquadra la porta.

Fuori intanto Moreo e dentro Puscas. Verona ad un passo dal pari con Matos, prima salva Brignoli e poi sulla ribattuta clamorosamente Pazzini respinge la conclusione che sarebbe stata vincente. Intanto doppio giallo per Bellusci e rosso per il difensore rosanero. Sofferenza nei minuti finali anche se è il Palermo ad avere l’occasione per raddoppiare prima con Puscas e poi con Nestorovski che colpisce il palo. Finisce 1-0, tre punti d’oro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X