Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Serie A: Inter e Atalanta si annullano, Lazio frena

In attesa del possibile scudetto matematico della Juve, si infiamma la corsa Champions. Inter e Atalanta si controllano e si annullano confezionando un pari che diventa un risultato positivo per la frenata della Lazio che rischia di perdere con il Sassuolo, ma nel recupero riesce a pareggiare. L’Inter quindi si porta a +5 sul quarto posto di Milan e Atalanta, a +6 sulla Roma e +8 su Torino e Lazio, con una gara da recuperare. Se il terzo posto è quasi blindato, il quarto diventa una sciarada con cinque squadre in tre punti, in corsa per l’Europa che conta.

La giornata di serie A regala anche spostamenti importanti in zona salvezza: il Frosinone passa in casa di una Fiorentina in prolungata crisi e torna a sperare. Ma il risultato più importante è la vittoria dell’Udinese, che si porta fuori dalla mischia, a spese di un Empoli che si inguaia, specie se il Bologna nel posticipo di domani la scavalcherà superando il Chievo. Resta nella mischia la Spal che si fa superare da un Cagliari in ottima condizione. Fischi degli ultrà zittiti dal resto dello stadio. Comincia così il ritorno di Icardi nella sfida nerazzurra con
l'Atalanta. L’Inter fa valere il fisico, crea occasioni con Vecino, Icardi e Politano, ma gli ospiti aggiustano gli spazi con l’uscita di Brozovic.

Nella ripresa sale in cattedra Ilicic e l’Atalanta ha buone possibilità anche con Papu Gomez. I ritmi e le geometrie di Gasperini non sfondano la super difesa avversaria anche per la mancanza di un finalizzatore come Zapata. L’Inter insiste con Nainggolan, ma nessuno riesce a prevalere. Attacca a testa bassa ma con lucidità a intermittenza la Lazio contro un Sassuolo tranquillo, in cerca di bella figura.
Immobile è ancora imballato, l’apporto di Caceido è insufficiente, la pressione laziale trova pochi sbocchi anche per merito delle prodezze di Consigli. La partita si sblocca per un rigore concesso dopo alcuni minuti di Var per un mani di Locatelli. Immobile trasforma ma in 5' il Sassuolo recupera con Rogerio.

L’ingresso di Correa aumenta la pericolosità della Lazio che sfiora il gol con Immobile, poi Consigli fa il fenomeno su Milinkovic. Ma un contropiede con doppio passaggio Sensi-Berardi apre la difesa laziale che subisce un diagonale dell’attaccante che si insacca. La Lazio è sotto choc, ma con grande orgoglio riesce a trovare il pari nel recupero con Lulic su bella azione di Immobile. Ancora una figuraccia per la Fiorentina che non vince da 10 turni, in casa da quattro mesi e che sta sfuggendo di mano a Pioli Decide un gol di Daniel Ciofani, appena subentrato, attaccante esperto e motivato. I ciociari possono tornare a sperare anche per il ko dell’Empoli che, passato in vantaggio,
si fa rimontare e battere 3-2 da un’Udinese spinta dalla doppietta di De Paul, miglior in campo. Festeggia una salvezza virtualmente raggiunta l’ottimo Cagliari spinto dalla sostanza di Barella, dai gol di Pavoletti, dalla duttilità di Farias, dalle parate di Cragno e dalle felici incursioni di Pellegrini. Non basta alla Spal il gol di Antenucci e la fisicità di Petagna. Per i ferraresi il cammino salvezza è ancora irto di
ostacoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X