Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Lafferty, regalo di compleanno: «Felice di essere stato decisivo»

Lafferty, regalo di compleanno: «Felice di essere stato decisivo»

Il «gigante» irlandese ha firmato la vittoria sul Cesena. «Mi sono allenato tanto per calciare le punizioni in questo modo»

PALERMO. Qualcuno azzarda il soprannome: «LafferToni». Di elementi di somiglianza tra Kyle Lafferty e Luca Toni, attaccante dell'ultima storica promozione del Palermo dalla B alla A, ce ne sono. L'effetto visivo del centravanti irlandese, decisivo dall'ingresso in campo nel match contro il Cesena, rimanda ai trascorsi di circa un decennio fa. Stesso peso, 88 chili, quasi stessa altezza: 193 centimetri Lafferty, 192 Toni. Buone capacità di difesa del pallone, attitudine - inevitabile - al gioco aereo. «È dall'inizio della stagione che mi alleno molto sui calci piazzati - ha spiegato -. Solo l'allenamento rende perfetti e permette di portare certi colpi in partita riuscendo a realizzarli. Penso che la mia prestazione in campo contro il Cesena sia stata positiva. Sono contento che sia servita per portare a casa i tre punti».
SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA L'ARTICOLO INTEGRALE DI GIOVANNI TARANTINO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X