Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mafia, l'omicidio Sciacchitano fu deciso dalla famiglia di S. Maria di Gesù
NELL'OTTOBRE 2015

Mafia, l'omicidio Sciacchitano fu deciso dalla famiglia di S. Maria di Gesù

PALERMO. Fu deciso dai vertici della "famiglia" mafiosa di Santa Maria di Gesù, a Palermo, alcuni dei quali destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare per mafia oggi, l’omicidio di Mirko Sciacchitano il 3 ottobre del 2015.

Il delitto viene ricordato nell’ordinanza dell’operazione ''Falco". I "dirigenti" del mandamento erano stati eletti il 10 settembre in un summit. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il delitto è strettamente collegato al tentativo di omicidio di Luigi Cona. Per la gambizzazione di Cona è stato arrestato Francesco Urso, uno dei giovani nipoti del boss Pietro Vernengo. Per il regolamento di conti all’interno delle cosche, Urso ha portato con sé Salvatore Sciacchitano, detto Mirko, che - poco più di tre ore dopo - sarà crivellato di colpi davanti a una sala scommesse di via della Conciliazione, come ritorsione per aver partecipato alla gambizzazione di Cona.

Sciacchitano sarebbe stato sorpreso da un commando a bordo di una Panda rossa, composto - per gli inquirenti - da Domenico Ilardi, Francesco e Gabriele Pedalino, e Antonino Profeta, mentre a un centinaio di metri, i presunti mandanti del delitto - Salvatore Profeta e Giuseppe Natale Gambino - avrebbero assistito alla scena in silenzio. Per l’omicidio Sciacchitano sono a processo il boss della Guadagna Salvatore Profeta, il figlio Antonino, il genero Francesco Pedalino, suo figlio Gabriele, i boss Natale Giuseppe Gambino e Giuseppe Greco, nonché per Domenico Ilardi e Lorenzo Scarantino. Erano stati tutti arrestati nell’ambito di due diverse operazioni dei carabinieri, «Stirpe» e «Torre dei Diavoli».

Nell’operazione "Falco" di oggi tutti tranne Greco sono stati raggiunti da un provvedimento di custodia cautelare in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X