Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Terroristi a Tunisi, in crociera coppia di Scicli. Il figlio: mio padre tranquillo
ASSALTO AL MUSEO

Terroristi a Tunisi, in crociera coppia di Scicli. Il figlio: mio padre tranquillo

Coniugi non hanno partecipato a visita al museo del Bardo

SCICLI. Sulla nave Fascinosa di Costa Crociere, partita ieri da Palermo e attraccata nel porto di Tunisi, vi è anche una coppia di coniugi di Scicli (Ragusa) la quale non avrebbe però partecipato alla visita al museo del Bardo. Si tratta di Guglielmo Trovato, 73 anni, docente in pensione dell'Istituto Nautico di Pozzallo e di sua moglie. "Ho avuto modo di sentire mio padre al telefono - dice il figlio Giuseppe - che mi ha tranquilizzato sulla situazione all'interno della nave. Lui, mia madre e un mio nipote, figlio di mia sorella, avevano deciso di non fare l'escursione a Tunisi preferendo restare sulla nave in attesa di ripartire questa sera per un'altra tappa nel Mediterraneo. Mio padre non mi ha saputo dire se qualche passeggero della nave che ha scelto di andare a visitare il Museo del Bardo non è risalito. Mi ha solo detto che la situazione è sotto controllo e di non preoccuparmi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X