Mercoledì, 03 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio «Acqua ogni tre giorni», protesta a Riesi

«Acqua ogni tre giorni», protesta a Riesi

RIESI. Ritardi nella distribuzione idrica, acqua dichiarata non potabile. Disagi per chi rientra dopo mesi d’attesa per una breve vacanza nel paese di origine. A farsi portavoce dei problemi riscontranti anche quest’anno da diversi emigrati, è il presidente dell’associazione “Amici di Riesi” di Bergamo Arturo Testa. “A distanza di un anno, torniamo a Riesi e troviamo gli stessi problemi – dice Testa -. Ancora una volta l’acqua viene erogata in alcune zone ogni 3 giorni e adesso è anche sporca e non potabile. Disservizi, che demotiveranno tante persone a tornare il prossimo anno, e danneggiano l’immagine della città. Invito pertanto l’amministrazione a rescindere il contratto con Caltaqua. Siamo pronti a rivolgerci alla Procura. Se l’acqua non viene erogata nei tempi previsti e non è potabile, perché l’utente deve pagare a prezzo pieno la bolletta? Pertanto chiediamo uno sconto sull’ultima bolletta inviata ai cittadini”. Il presidente dell’associazione ha da ridire anche sulle condizioni della rete fognaria. “Abbiamo notato tombini e fogne sporche dalle quali si sprigiona un cattivo odore – aggiunge Testa -. La società non provvede a ripulirle, ma in bolletta fattura costi per fognatura e depurazione che i cittadini pagano”. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X