Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Salta la condotta idrica a Mussomeli: distribuzione a rischio

Salta la condotta idrica a Mussomeli: distribuzione a rischio

MUSSOMELI. Operai di Siciliacque al lavoro per evitare l'interruzione della distribuzione idrica nel nord della provincia. Tutta colpa di una vera e propria "esplosione" di un punto della conduttura avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato in territorio di Casteltermini. Da quel momento gli operai della società siciliana hanno cercato di sanare la falla, ma per precauzione hanno informato gli amministratori comunali dell'incidente. Destinatario della comunicazione, nella prima mattinata di ieri, il vice sindaco della Giunta mussomelese Sebastiano Sorce. "Sono stato informato personalmente dai tecnici di Siciliacque, che mi hanno comunicato di quanto è accaduto a Casteltermini- rende noto l'amministratore-. Mi hanno assicurato un loro tempestivo intervento, però è anche vero che per zelo mi hanno anche prospettato l'ipotesi del verificarsi di possibili problemi nella distribuzione. Se nelle prossime ore ci saranno degli inconvenienti è bene sapere che sarà causato dal guasto nella rete a Casteltermini. Ma sarà un disagio di poche ore, non credo ci saranno problemi di enorme gravità". La rottura è avvenuta, come detto, nelle campagne di Casteltermini, sulla conduttura che porta l'acqua dalla diga del Fanaco al Nisseno e ad un lembo della provincia agrigentina. Tra i paesi che potrebbero subire ritardi nella distribuzione, almeno per quanto riguarda il versante nisseno, vi sono Acquaviva, Mussomeli, Sutera, Campofranco, Milena, Montedoro, Bompensiere, Delia e Sommatino. Gi.Ta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X