Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Denunciato nove volte dalla «ex» Un agente pol pen finisce nei guai

Denunciato nove volte dalla «ex» Un agente pol pen finisce nei guai

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Per nove volte lo avrebbe denunciato per stalking e pure per minacce di morte. Nove volte prima che tutte le querele finissero in un unico, grande, fascicolo a carico di un presunto marito molesto. Un agente di polizia penitenziaria, il 53enne A.R. (difeso dall'avvocato Diego Perricone), accusato di un ampio ventaglio di reati nei confronti della ex moglie. Si va dallo stalking alle minacce di morte, dalla violenza privata alla violazione di domicilio e, ancora, ingiurie. Tutti episodi "incriminati" racchiusi in una sfilza di denunce che la donna, la 44enne G.F. (assistita dall'avvocato Giuseppe Panepinto) ha presentato nei confronti del suo ex che l'avrebbe tartassata e vessata per mesi e mesi. Con tanto di minacce di morte, appostamenti, irruzioni in casa e perfino percosse. Questo, almeno, il quadro che emerge dalla sequela di querele che lei ha presentato nel tempo. Tutto ha avuto inizio nel 2008 quando il loro rapporto di coppia è naufragato fino a sfociare nella separazione. Che lui, però, non avrebbe mai digerito. Già, perché da qual momento non le avrebbe dato più tregua. E il 29 luglio 2008 la donna s'è presentata per la prima volta in questura raccontando delle vessazioni subite, sporgendo querela verso lui per violenza privata e minacce. IL SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA, IN EDICOLA OGGI 18 MAGGIO
2013.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X