Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Caltanissetta, acquisti con busta paga taroccata: denunciato

Caltanissetta, acquisti con busta paga taroccata: denunciato

Tentata truffa di un disoccupato nisseno che al centro commerciale Le vigne ha tentato di ottenere un finanziamento

CALTANISSETTA. È stata la busta paga taroccata a tradire una coppia. Ma se alla fine la moglie è uscita «pulita» dalla vicenda, il marito no. Lui è stato smascherato e denunciato dai carabinieri di Castrofilippo. Sì, perché è al centro commerciale «Le vigne», nell’Agrigentino, che la coppia nissena avrebbe tentato di mettere a segno l’imbroglio. Ma è andata male. E lui, il ventiquattrenne O.S.M., s’è cacciato in nuovi guai. Il suo nome è finito nel registro delle notizie di reato per l’ipotesi di tentata truffa. Quella che avrebbe tentato di mettere a segno ai danni dell’Euronics ospitato all’interno dello stesso centro commerciale lungo la statale 640.
I due, marito e moglie, si sono presentati all’interno del maxi negozio come comunissimi clienti. Mostrando interesse all’acquisto di qualche elettrodomestico. In apparenza tutto assolutamente normale. Un commesso s’è dedicato ai due clienti consigliandoli su cosa comprare in funzione delle loro esigenze e richieste. Alla fine hanno fatto le loro scelte mettendo nel carrello tvcolor e un telefono cellulare. Roba impacchetta e pronta per essere portata via. Ma non prima di avere definito il pagamento. E per questo aspetto il giovane ha chiesto di potere ottenere un finanziamento. All’ufficio fidi dello stesso negozio di elettronica per istruire la pratica ha presentato una busta paga come operaio di un’impresa edile. Ma quel documento, nei normali approfondimenti eseguiti, non ha convinto. Ed è stato chiesto subito l’intervento dei carabinieri. Le indagini dei militari, coordinati dal capitano Salvatore Menta e dal luogotenente Giuseppe Lamattina, hanno inguaiato il falso cliente. Già, perché il disoccupato nisseno avrebbe falsificato quella busta paga inserendo le sue generalità in un documento di chissà chi. E per lui, che ha già avuto in precedenza noie giudiziarie per altri imbrogli e reati contro il patrimonio, è scattata la denuncia per tentata truffa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X