Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Dipendenti in attesa d’incentivi: i «comunali» tornano alla carica

Dipendenti in attesa d’incentivi: i «comunali» tornano alla carica

La Cgil sollecita pagamenti e progressioni di carriera dei lavoratori
Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. I comunali tornano alla carica per strappare al primo cittadino le tante richieste che riguardano nella sostanza il ripristino del pagamento, una tantum, dell’incentivo regionale e le progressioni della carriera. Due aspetti che in questi ultimi anni sono stati al centro delle rivendicazioni della rappresentativa sindacale unitaria del comune, ma che per un verso o per l’altro sono rimasti sempre ai margini della trattativa e ancora oggi non si prospettano soluzioni. L’ultima nota è del rappresentante sindacale aziendale della Cgil, Salvatore Alfano, che non si rassegna ai ripetuti dinieghi da parte dei dirigenti che negano l’incentivo regionale,anche se in altri enti locali viene regolarmente erogato.

Il tema, invece, delle progressioni orizzontale e verticale della carriera, appena accennato, qualche anno addietro è stato dimenticato e sepolto anche se, ad onore del vero,va detto che l’amministrazione comunale in questi anni si è impegnata a risolvere il nodo relativo alla stabilizzazione del personale precario, ex lavoratori socialmente utili e Puc (progetti di utilità collettiva). La Cgil con Alfano ripercorre anche le tappe delle altre rivendicazioni. Piccole richieste, come indennità di presenza e di indennità e di rischio non soddisfatte, al contrario di quelle spettanti ai dirigenti per cui «i soldi si trovano facilmente».

La frecciata è diretta al dirigente del settore Finanze Claudio Bennardo che in passato si recò a con una delegazione di sindacati a Palermo presso l’assessorato regionale enti locali per discutere della dotazione del fondo (è costituito dal quattro per cento delle risorse impegnate dalla regione in favore dei comuni) relativo all’incentivo regionale. Da quello incontro sarebbe emerso che ai comunali spetterebbe l’una tantum dell’incentivo. S.M

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X