Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio San Cataldo, piazzale degli Eroi si sbriciola

San Cataldo, piazzale degli Eroi si sbriciola

Due lastre di marmo nei giorni scorsi si sono staccate. L’impresa è stata comunque allertata e dovrebbe intervenire nel giro di pochi giorni per rendere fruibile la zona
Sicilia, Archivio

SAN CATALDO. Cade a pezzi il monumento di piazzale degli Eroi. Restituito alla cittadinanza appena un anno fa, dopo un lungo intervento, adesso è stato transennato essendo venuti meno i requisiti della sicurezza. All’origine del provvedimento il crollo di due pesanti lastre di marmo che si sono staccate dal piedistallo che sorregge la statua bronzea. L’Ufficio Tecnico del Comune, dopo un sopralluogo, ha deciso di inibire l’accesso al monumento più conosciuto di San Cataldo in attesa di un intervento contemplato in un progetto di consolidamento già approntato dai tecnici. “Le lastre si sono scollate – ha dichiarato l’ingegnere Paolo Iannello, capo dell’Ufficio Tecnico – o per un difetto di collocazione o dello stesso materiale. Abbiamo dovuto transennare il monumento per precauzione, provvedimento doloroso ma necessario per evitare rischi alla pubblica incolumità. Stiamo attentamente ora monitorando e valutando lo stato della struttura e contiamo nel più breve tempo possibile di intervenire per rimettere in sesto un monumento sul quale la precedente amministrazione comunale aveva speso più di 200 mila euro. Soldi serviti anche ad abbellire e adornare il piazzale nel suo complesso con l’illuminazione e fontanelle interrate”. Da parte sua il vicesindaco Gianfranco Scarciotta, assessore ai Lavori Pubblici, ha fatto rilevare che chiamerà in causa la ditta che ai tempi aveva effettuato i lavori. “Abbiamo già contestato l’inconveniente – ha sottolineato l’esponente della giunta Raimondi - all’impresa”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X