Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Niscemi, 41 bis per il boss Giancarlo Giugno

Niscemi, 41 bis per il boss Giancarlo Giugno

Il provvedimento fa seguito a una serie di ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite dalla squadra mobile di Caltanissetta nei confronti di esponenti di Stidda e Cosa nostra, nelle quali Giugno risulta mandante di alcuni omicidi
Sicilia, Archivio

NISCEMI. Il ministro della  Giustizia, Anna Maria Cancellieri, accogliendo la richiesta  della procura distrettuale di Catania, ha deciso di sottoporre  al regime di detenzione del 41 bis, ovvero al carcere duro, il  boss mafioso di Niscemi, Giancarlo Giugno, 54 anni, al vertice  della famiglia di Cosa nostra.     Il provvedimento fa seguito a una serie di ordinanze di  custodia cautelare in carcere eseguite dalla squadra mobile di  Caltanissetta nei confronti di esponenti di Stidda e Cosa  nostra, nelle quali Giugno risulta mandante di alcuni omicidi.  Due, in particolare, le operazioni indicate nella richiesta  avanzata al ministro: «Rewind» (10 arresti per l'assassinio di  Roberto Bennici) e «Colpo su colpo» (8 arresti per due omicidi  e due tentativi di omicidio).     Giancarlo Giugno, che attualmente è recluso presso il  carcere «Bicocca» di Catania, verrà quindi trasferito in una  struttura carceraria più idonea per detenuti in regime di 41  bis.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X