Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ambulante scompare nel nulla I familiari presentano denuncia

Ambulante scompare nel nulla I familiari presentano denuncia

Da giovedì si sono perse le sue tracce.Un manifesto anche in ospedale: aiutateci a trovarlo
Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Si è allontanato da casa per non farvi più ritorno. Rocco Buscemi, venditore ambulante di sessantaquattro anni, ha lasciato i suoi familiari nel più totale sconforto e senza dare alcuna spiegazione. L’allarme è scattato giovedì pomeriggio. Una giornata come tante senza nessun avvenimento particolare, o almeno così sembra, che potesse sconvolgere l’uomo a tal punto da non fare più ritorno nella propria abitazione. A tarda sera però il sessantaquattrenne nisseno non era ancora rientrato, cosa che ha spinto i suoi congiunti a fare subito una denuncia alle forze dell’ordine. Un avvenimento quanto meno strano in una famiglia dove regna la tranquillità, tanto che adesso si teme che l’uomo possa essere stato colpito da un malore. Il comando di Polizia Municipale ha fatto stampare dei manifestini con il volto di Buscemi distribuendoli in ospedali, e comandi di polizia, carabinieri e vigili del fuoco. L’uomo ha 64 anni, al momento della sua scomparsa indossava pantaloni di colore chiaro, una camicia a quadretti con prevalenza di colore celeste e un gilet a rombi di colore blu. È alto circa un metro e settanta, di corporatura robusta e ampiamente stempiato. Rocco Buscemi si è allontanato a bordo della sua Volswagen Passat di colore celeste metallizzato della quale i familiari non hanno saputo fornire il numero della targa. Da ieri la foto dell’ambulante è visibile negli uffici pubblici e anche al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia nella speranza che l’uomo, forse in preda a qualche malessere, possa recarsi lì. Buscemi è noto in città perché staziona quotidianamente con la sua motoape in via Carnevale all’angolo con via Turati. Personaggio popolare nella zona che inspiegabilmente, per motivi non chiari alla famiglia, dove oggi serpeggia l’angoscia, ha deciso di non fare rientro a casa, alimentando un mistero che gli investigatori stanno tentando di chiarire. Ovviamente in casi del genere non viene trascurata alcuna pista. Gli investigatori, dopo aver sentito familiari e conoscenti, hanno avviato le ricerche estendendole anche alle zone di campagna dove l’uomo abitualmente si reca per raccogliere verdura. Un episodio che ricorda per certi versi quello di un anno fa quando di Buscemi per qualche ora si erano perse le tracce; lo avevano trovato in una campagna nelle vicinanze del capoluogo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X