Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Gela, rapinarono un anziano: arrestato il terzo complice

Fermato Vincenzo Lauretta, 21 anni, incensurato. Insieme ad altri due, aggredì l'uomo davanti alla sua abitazione, picchiandolo e sfilandogli la fede dal dito

GELA. Arrestato dalla polizia di Gela anche il terzo il terzo complice di una rapina perpetrata ai danni di un anziano. Le manette sono scattate per Vincenzo Lauretta, di 21 anni, incensurato. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale di Gela su
richiesta della Procura.

Lauretta, insieme ad una coppia di fidanzati, Francesco Davide Scicolone ed Emanuela Desireè Ferrigno, partecipò ad una rapina perpetrata ai danni di un anziano, Emanuele Xerra. I tre, aggredirono l’anziano davanti alla sua abitazione, in via Bentivegna, nei pressi della Villa Comunale, e dopo averlo picchiato, gli sfilarono la fede dal dito.

Ma a riprendere la scena le immagini del sistema di videosorveglianza di cui è dotata la città. I due fidanzatini, vennero arrestati dopo qualche ora. Lauretta invece, nonostante era ricercato dalla polizia, dopo due giorni si recò in commissariato per costituirsi, confessando di aver ricoperto anche lui un ruolo. La basista, sarebbe stata proprio la donna, mentre gli altri due avrebbero svolto un ruolo esecutivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X