Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cade in una buca a Riesi, donna dovrà essere operata

Cade in una buca a Riesi, donna dovrà essere operata

RIESI. Sarà costretta a subire un intervento di ricostruzione facciale all’ospedale «Garibaldi» di Catania per attenuare le ferite al volto, provocate da una brutta caduta in una buca. Spiacevole disavventura per una donna di 54 anni (D.F.P. le sue iniziali) finita con la faccia sopra una buca in via Zuffanti. A quanto pare, nessuna apposita segnaletica o transenna, avrebbe indicato la presenza della buca nella strada. La casalinga il 9 aprile intorno alle ore 18, stava attraversando la strada, quando improvvisamente è scivolata a terra, facendosi male e sbattendo violentemente il viso contro l’asfalto deteriorato.
La donna dolorante e con il volto sanguinante, è stata subito soccorsa. Condotta inizialmente all’ospedale Santo Stefano di Mazzarino è stata successivamente trasferita al Sant’Elia di Caltanissetta, dove ha ricevuto le prime cure del caso. Ma saranno i medici del reparto di chirurgia plastica di Catania a sottoporla ad un intervento per lenire i danni subiti al volto e al naso, a causa della brutta caduta in strada. Alla donna è stato riscontrato un trauma cranico, un trauma facciale con frattura delle ossa nasali. Compromessi anche i tessuti del viso. La buca di via Zuffanti, non sarebbe stata appositamente segnalata dagli uffici comunali. A quanto pare, inoltre, la buca la mattina precedente all’incidente pomeridiano, sarebbe stata ripulita per essere successivamente ricoperta con catrame a freddo la mattina del 10 aprile, intorno alle ore 9. Una tesi sostenuta dalla casalinga e da testimoni, e supportata da immagini fotografiche scattate sul luogo. La donna si è rivolta alla studio legale dell’avvocato Giovanni Pace per ricercare eventuali responsabili dell’incidente. Proprio in questi giorni, gli operai di una ditta, aggiudicataria di una relativa gara d’appalto per la sistemazione di alcune strade, indetta dal Comune, stanno provvedendo a ricoprire le numerose buche di varie arterie del centro abitato. L’amministrazione ha infatti recentemente stanziato circa 90 mila euro per risanare la pavimentazione stradale deteriorata di molte vie. Diverse sono state negli anni le richieste di risarcimento danni, avanzate da cittadini al Comune, per incidenti e sinistri, causati da buche stradali non segnalate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X