Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Colpo in zona Bloj, raid in una casa: bottino: 50 mila euro

Colpo in zona Bloj, raid in una casa: bottino: 50 mila euro

Un giovane, con la scusa di aiutarla a portare la spesa, si è impossessato delle chiavi dell’appartamento e lo ha saccheggiato

CALTANISSETTA. In un attimo ha visto volatilizzarsi i risparmi di una vita e probabilmente adesso sta maledicendo il momento in cui ha accettato da farsi aiutare da un giovane che si era offerto di portarle la spesa accompagnandola a casa. Un gesto di generosità avrà pensato la malcapitata cambiando radicalmente opinione quando a distanza di 24 ore rientrando ha notato un gran disordine e l'assenza del "malloppo" che custodiva in un posto ritenuto sicuro. E che malloppo! Ben cinquantamila euro tutti in contanti che il ladro - verosimilmente quello che l'aveva aiutata a portare i sacchetti della spesa - ha messo in tasca, con estrema e sconcertante facilità e senza lasciare alcuna traccia. Fra i tantissimi furti in abitazione quella della scorsa sera è senz'altro il più clamoroso per bottino e modalità. Della derubata la polizia, comprensibilmente, non ha fornito nemmeno le iniziali e neppure l'età temendo possa diventare un'altra volta bersaglio dei ladri. Si sa, genericamente, che è anziana e risiede in zona Bloj fra le vie Colajanni, Vassallo, Mattarella e degli Orti. Un colpo gobbo che per l'ingente entità del bottino tutto cash, supera di gran lunga gli altri che si sono registrati in questa città dove i furti a raffica stanno assurgendo al rango di fenomeno. Il colpo, però, aveva avuto un antefatto in mattinata quando la pensionata, rientrando a casa con le borse della spesa e, visibilmente affaticata e in precarie condizioni fisiche, ha accettato volentieri che uno sconosciuto l'aiutasse portare i sacchetti fin dentro casa. A prima vista senz'altro un bel gesto. Il giovane, al di là del grande senso di umanità, ha mostrato di possedere altre doti sicuramente meno nobili e ad accorgersi è stata ben presto l'anziana quando ha dovuto constatare che dall'abitazione mancava il secondo mazzo di chiavi. Ha avuto il tempo di riordinare le idee e di uscire da casa nel pomeriggio per sbrigare qualche faccenda. Al rientro, poi, la beffa. I risparmi accumulati in una vita, ben cinquantamila euro, erano spariti. Il ladro, approfittando dell'assenza, si era introdotto all'interno aprendo con il secondo mazzo di chiavi la porta facendo man bassa di banconote di vario taglio. Poi il rituale di sempre. La poveretta ha fatto intervenire le Volanti per le constatazioni di rito e nello stabile di zona Bloj dove risiede, è arrivata anche la polizia scientifica per i rilievo. La porta d'ingresso, com'è facile immaginare, nonpresentava alcun segno d'effrazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X