Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Gela scende in piazza per dire no alla mafia, manifestazione sabato

Gela scende in piazza per dire no alla mafia, manifestazione sabato

Il corteo partirà alle 9.30 da piazza San Giacomo per raggiungere Piazza Umberto I. “Gela piange vittime innocenti” è lo slogan che gli organizzatori hanno dato all’iniziativa
Sicilia, Archivio

GELA. Gela scende in piazza per dire “no” alla criminalità e alla mafia. Lo farà sabato 6 aprile, nel corso di una manifestazione che partirà alle 9,30 da piazza San Giacomo per raggiungere Piazza Umberto I. “Gela piange vittime innocenti” è lo slogan che gli organizzatori hanno dato all’iniziativa. Proprio nel rione San Giacomo, nei mesi scorsi, si sono verificati due gravi atti criminosi. Un’anziana, Teresa Pagano morì dopo essere rimasta vittima di uno scippo mentre un’altra donna, Grazia Iannizzotto di 77 anni, morì di crepacuore dopo che venne incendiata l’auto del marito. Nei volantini, in distribuzione in città, viene riportata una frase del giudice Paolo Borsellino: “Il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X