Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Sommatino, alle scuole donati due defibrillatori

Sommatino, alle scuole donati due defibrillatori

SOMMATINO. Grande Sud elogia l’iniziativa di due famiglie che hanno donato due defibrillatori all’Istituto Comprensivo «Nino Di Maria». A rilevarlo in un comunicato è il componente del direttivo del partito, Lorenzo Trapani, che bacchetta l’amministrazione per non aver provveduto a dotare con proprie risorse scuole e altre strutture di defibrillatori. «È certamente lodevole l’iniziativa delle due famiglie – scrive Trapani -. Inefficiente resta, invece, l’azione dell’amministrazione che pur di mettersi in luce e di darsi visibilità, vorrebbe attribuirsi i meriti delle donazioni di vario genere fatte con umiltà e solidarietà da privati cittadini. Vogliamo ricordare che i defibrillatori sono obbligatori ora per legge. Pertanto si evince ancora una volta la scarsa efficienza da parte dell’amministrazione, che doveva provvedere con proprie risorse, a fornire tali strumenti a istituzioni e strutture». Il rappresentante del direttivo di Grande Sud, inoltre, encomia il contributo di cittadini, associazioni e esercizi commerciali per migliorare alcuni servizi. «La campagna di sensibilizzazione alla donazione è da attribuire principalmente ai genitori e ai rappresentanti dei genitori – aggiunge Trapani - che sono riusciti a trasmettere alla cittadinanza lo spirito di solidarietà nel donare con piccoli e grandi gesti. Molti genitori, associazioni, attività commerciali e artigianali, quali la ditta dei fratelli Augello, l’attività di Gianluca Infuso e molti altri, stanno contribuendo mettendosi a disposizione per i propri figli e per la collettività sommatinese». DE.BU.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X