Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Asili nido comunali, progettati i lavori per la ristrutturazione

Asili nido comunali, progettati i lavori per la ristrutturazione

Entro la fine dell’anno prevista l’ultimazione della scuola di via Pier Paolo Pasolini
Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Corsa contro il tempo nella ristrutturazione e consolidamento degli asili nido comunali affidati in gestione alla cooperativa Progetto Vita per scongiurare il pericolo di riaperture in ritardo, dopo la pausa di agosto, che in altre occasioni è stato anche all’origine di una contrazione delle frequenze nelle quattro strutture comunali; gli asili di via Due Fontane, via degli Orti, santa Petronilla e Santa Barbara. In alcuni di questi asili, scade anche l’agibilità che dovrebbe essere rinnovata subito dopo la realizzazione dei lavori previsti per cui l’assessore alle Politiche Sociale Giuseppe Firrone ha già individuato le relative somme, circa 50 mila euro. Adesso la palla passa all’assessore ai Lavori Pubblici Carlo Giarratano che deve disporre ed organizzare la data di inizio degli interventi che sono finalizzati all’implementazione e continuità del servizio. Proprio qualche giorno addietro l’assessore ha emanato una direttiva con cui fissa un mini programma di interventi ritenuti prioritari per il funzionamento degli asili. Oltre alla ristrutturazione e messa in sicurezza degli asili esistenti entro la fine dell’anno è anche prevista la ultimazione dell’asilo nido di via Pier Paolo Pasolini nel quartiere Balate Pinzelli, la cui ultimazione della opera è finanziata dalla Regione con un importo di cinquecentomila euro. Proprio per evitare l’interruzione del servizio, anche se in via temporanea, come avvenuto negli anni passati, per le procedure necessarie ad esperire la gara di appalto, l’assessore Firrone con propria direttiva ha previsto il rinnovo del contratto vigente con la cooperativa Progetto Vita, rispettando gli stessi patti economici nei limiti fissati dalla normativa di settore vigente. Ciò dovrebbe consentire la riapertura degli asili nei termini previsti, con l’inizio del mese di settembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X