Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Aree private ricolme di erbacce Il sindaco ordina: vanno rimosse

Aree private ricolme di erbacce Il sindaco ordina: vanno rimosse

La vegetazione sia spontanea che coltivata entro i propri confini

CALTANISSETTA. Ordinanza del sindaco Michele Campisi per rimuove erbacce e verde spontaneo in aree private prospicienti edifici o aree pubbliche. Parecchie aree verdi di proprietà privata o a conduzione privata, infatti, risultano prospicienti ad aree di uso pubblico quali strade, marciapiedi, cortili scolastici e giardini. La presenza di questa vegetazione sia spontanea che coltivata costituisce spesso ostacolo al passaggio pedonale e veicolare ed inoltre costituisce un pericolo, in caso di ostruzione della visibilità, specialmente in corrispondenza di incroci ed intersezioni stradali. Il verde spontaneo inibisce anche gli interventi di pulizia di strade e marciapiedi oltre a costituire ricettacolo per l’accumulo di rifiuti e facile innesco per incendi durante la stagione estiva. Da qui la necessità da parte del primo cittadino di emanare apposita ordinanza con la quale ha disposto a tutti i proprietari, possessori e conduttori di terreni, suoli, giardini ed aree verdi ovunque ubicati, soprattutto all'interno dell'abitato cittadino, di contenere la vegetazione sia spontanea che coltivata entro il confine della propria proprietà. Con la stessa ordinanza obbliga i possessori di aree a verde alla rimozione dei residui vegetali, quali, tronchi, rami e materiali legnosi in genere giacenti sul suolo pubblico. Proprio qualche giorno addietro con una nota fatta pervenire al comune,il capo Unità Territoriale di Caltanissetta del Gruppo Ferrovie dello Stato, ha segnalato la presenza di alberi collocati in proprietà privata in prossimità dei binari e comunque a distanza , inferiore da quella prevista.Per questa ragione il sindaco ha emanato una seconda ordinanza con la quale ordina, a tutti i proprietari, possessori e conduttori di terreni, suoli, giardini ed aree verdi ubicati a ridosso delle tratte ferroviarie, di rimuovere gli alberi posti a distanza dai binari inferiore a quella prevista dalla legge.  S. M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X