Lunedì, 20 Maggio 2019

Gela, sorpresi a rubare legna: due arresti

Ai domiciliari Giovanni Iapichello, 41 anni e Daniele Jiiu, di 22. I carabinieri li hanno presi dopo che avevano abbattuto sei alberi di eucalipto di proprietà del Consorzio A.S.I.
Sicilia, Archivio

GELA. Vengono sorpresi a rubare legna e finiscono in cella. Le manette sono scattate per Giovanni Iapichello, 41 anni e Daniele Jiiu di 22 anni. Sono stati i carabinieri di Gela a notare strani movimenti nella zona industriale di Gela, recentemente teatro di parecchi furti ai danni di alcuni aziende. I militari, durante un servizio di vigilanza dell’area, hanno notato la presenza di un autocarro posteggiato sul ciglio della carreggiata, fermo nei pressi di un appezzamento che presentava la recinzione divelta. Sul cassone del veicolo vi era della legna già tagliata e caricata mentre un altro cumulo era depositato nei pressi del mezzo, pronto per essere caricato.

Nel frattempo, Iapichello e Jiiu, erano intenti a tagliare con una motosega un tronco di albero. Quando i carabinieri sono intervenuti, i due avevano già abbattuto sei alberi di eucalipto di proprietà del Consorzio A.S.I. Ai due ladri, accusati di furto aggravato, sono stati concessi gli arresti domiciliari in attesa di essere processati per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X