Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ladri di rame al cimitero di San Cataldo: spariti 100 vasi per i fiori

Ladri di rame al cimitero di San Cataldo: spariti 100 vasi per i fiori

Giorni fa rubata anche la grondaia della chiesa di Sant’Antonio
Sicilia, Archivio

SAN CATALDO. Anche a San Cataldo si scatenano i ladri di rame. E a fare la triste scoperta sono stati gli stessi cittadini. Il prezioso metallo, infatti, è stato portato via dal cimitero di viale dei Cipressi dove gli ignoti hanno fatto razzia di vasetti portafiori (in rame o in piombo) scaraventandone via il contenuto. «Io e mia moglie – racconta un cittadino, Roberto Bellomo - qualche giorno fa ci siamo recati al cimitero e con grande stupore ci siamo accorti che sia dalla tomba di mio suocero che da quella di mia suocera mancavano i vasetti interni del vaso portafiori. Lo stesso è stato fatto anche con molte altre tombe. È risaputo che ormai il rame e la ghisa sono molto ricercati ma razziare sulle tombe delle persone care mi sembra un oltraggio ingiustificabile». In tutto, i ladri hanno portato via un centinaio di vasetti. Lo stesso è stato fatto in via Giorgibello, con la grondaia della Chiesa di Sant’Antonio, interamente in rame, portata via qualche sera fa. «Prendiamo atto – ha dichiarato a tal proposito il vice sindaco con delega ai servizi cimiteriali, Gianfranco Scarciotta – che purtroppo il fenomeno dei furti di rame è un costume dilagante che speriamo non prenda ancora più piede anche nella nostra città. Ogni sforzo sarà comunque dedicato ad assicurare una maggiore vigilanza e sorveglianza confidando, comunque, anche nell’onestà dei visitatori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X