Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Gela, blitz antiabusivismo dei vigili

Gela, blitz antiabusivismo dei vigili

Una trentina di nordafricani che la domenica vendono merci taroccate sono stati fatti sgomberare alla rotonda est del Lungomare

CALTANISSETTA. Irruzione dei vigili urbani alla rotonda est di Macchitella. Un blitz vero e proprio che ha portato gli agenti di polizia municipale di Gela a sgomberare l’area prospiciente il lungomare Federico II dal numero eccessivo di extracomunitari (nordafricani soprattutto) che vendevano merce di qualsiasi genere. Le pattuglie hanno presidiato la cosiddetta rotonda delle Tre porte sin dalle 7 del mattino. Quando una trentina di nordafricani si è presentata come tradizione la domenica mattina marciapiedi e area della rotonda era presidiata. Impossibile per i venditori ambulanti abusivi poter montare le loro bancarelle volanti. Hanno atteso invano diverse ore che i vigili urbani andassero via ma per tutta la giornata la zona è stata interdetta. Qualcuno si è anche infuriato ed ha insultato i vigili. «Non avete altri lavori da fare piuttosto che venire qui?», hanno urlato alcuni di loro, arrabbiati per la presenza delle forze dell’ordine. La presenza di ambulanti abusivi alla rotonda est di Macchitella è quasi fissa. Ogni domenica stendono i loro tappeti e vendono di tutto: dalle false Hogan agli occhiali da sole Rayban, dal cd di Sanremo 2013 agli attrezzi da lavoro. La gente lo sa bene e la domenica affolla la zona del lungomare alla ricerca dell’occasionegiusta. I vigili urbani con cadenza costante provano a eliminare, o quantomeno ridurre il fenomeno, che però puntualmente si ripresenta tutte le volte che si allenta la presa. Gli agenti possono limitarsi a sgomberare l’area dai venditori ambulanti abusivi, ma il controllo della merce contraffatta spetta ad altre forze dell’ordine. Ieri a sostegno dei vigili urbani non c’era nessuno. Due agenti hanno presidiato l’area con una trentina di nordafricani che sono apparsi piuttosto nervosi e contrariati per tanto “rigore”. Probabilmente una azione congiunta di forze di polizia (come accaduto in passato) contribuirebbe a scongiurare il fenomeno. Spesso accade che gli ambulanti abusivi si allontanino dalla rotonda est per andare a vendere la loro merce in un’altra zona del Lungomare.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X