Martedì, 06 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mercatino sporco? È giro di vite: chi lascia i rifiuti perderà il posto

Mercatino sporco? È giro di vite: chi lascia i rifiuti perderà il posto

Pugno di ferro del Comune e dei vigili urbani per gli operatori che trasformano il piazzale in pattumiera
Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Pugno di ferro del Comune e della polizia municipale contro gli operatori del mercatino che lasciano gli spazi assegnati pieni di rifiuti. Per chi sporca, adesso, scatteranno provvedimenti esemplari: multe e divieto di "montare" baracche al sabato successivo. La tolleranza zero è contemplata in una circolare firmata dal comandante della polizia municipale Salvo Coppolino consegnata agli ambulanti di Pian del Lago invitati per l'ennesima volta ad utilizzare le apposite campane per la differenziata e di ammonticchiare i rifiuti normali negli "stalli" di pertinenza per facilitare quanto più possibile gli operatori di Caltambiente nella raccolta e la pulizia del grande piazzale. Chi sgarra, insomma, sarà costretto a saltare l'edizione successiva della rassegna. «Anche ieri - ha dichiarato il comandante della polizia municipale - abbiamo cercato di fare opera di convinzione fra gli ambulanti del mercatino mettendoli al corrente delle sanzioni a cui potrebbero andare incontro se dovessero, come accade purtroppo ogni sabato, lasciare gli spazi sporchi. Dopo la constatazione scatterà automatico il provvedimento di sospensione». Ieri, però, comè è stato accertato dalla stessa polizia municipale è stato probabilmente battuto il record delle assenze fra gli operatori del mercatino. Colpa sicuramente del violento temporale che si è abbattuto sulla città venerdì notte accompagnato da tuoni e scariche elettriche. Con la conseguenza che la sede della rassegna era cosparso da pozzanghere e piccoli laghetti da rendere difficoltoso il transito pedonale. Moltissimi titolari di licenza, pertanto, hanno deciso di saltare l'appuntamento. «In effetti - ha sottolineato Salvo Coppolino - i presenti ieri erano pochi, forse poco più più della metà ed a loro abbiamo consegnato il vademecum al quale dovranno rigorosamente attenersi se vorranno evitare multe e sospensioni». A Pian del Lago i controlli della polizia municipale, a chiusura delle operazioni di vendita, saranno ancora più serrati proprio per evitare quello che si è registrato nelle ultime settimane con il piazzale trasformato in un grandissimo immondezzaio e rifiuti sparsi in ogni dove.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X