Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Asili nido, gli stipendi in pagamento

Asili nido, gli stipendi in pagamento

Il comune anticiperà le somme e la prossima settimana gli operatori potrebbero ricevere la mensilità di dicembre
Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Conferenza di servizio ieri al Comune sulla gestione degli asili nido comunali gestiti dalla cooperativa Progetto Vita. Secondo i risultati della riunione la gestione degli asili di via Due Fontane, via Degli Orti, Santa Petronilla e Santa Barbara dovrebbe avviarsi nell’alveo della normalità per quanto riguarda i ritardi nel pagamento delle spettanza dei lavoratori che ancora non hanno ricevuto le spettanze dei mesi di dicembre e gennaio, mentre il mancato pagamento del mese di febbraio è ritenuto «fisiologico» in quanto il comune liquida le mensilità dietro presentazione delle fatture che la cooperativa dovrebbe presentare ogni fine mese. Alla conferenza di servizio di ieri, richiesta dal segretario provinciale della Cgil Luisa Lunetta, hanno preso parte il sindaco Michele Campisi, l’assessore alle Politiche Sociali Giuseppe Firrone ed i rappresentanti ed il presidente della cooperativa Progetto Vita. Nel «tavolo» gli amministratori hanno fatto sapere di avere liquidato già il mese di dicembre. Il sindaco ha anche annunciato che «grazie alla situazione finanziaria del Comune, ritenuto virtuoso, e quindi solvibile, l’istituto di credito potrà anticipare alla cooperativa le somme necessarie per il pagamento degli stipendi in attesa del bonifico che sarà erogato dal Comune». È uno degli aspetti positivi della riunione, perché mette l’attuale gestione degli asili, e quello che potrebbe venire con il nuovo bando, nelle condizioni di aprire una linea di credito che consentirebbe di evitare eccessivi ritardi nel pagamento degli operatori e delle spettanze in favore dei fornitori. Si è anche parlato del nuovo bando di gara che riguarda il futuro affidamento degli asili nido in vista della prossima scadenza a metà marzo dell’attuale gestione. «Tra una decina di giorni – dice Luisa Lunetta – su nostra richiesta, l’amministrane dovrebbe convocarci per stabilire le modalità del nuovo bando di gara che dovrebbe riguardare soprattutto i criteri di salvaguardia del posto di lavoro delle operatrici. Abbiamo anche chiesto una maggiore puntualità nel pagamento delle spettanze». Con il mandato emesso dal Comune la prossima settimana gli operatori potrebbero ricevere la mensilità di dicembre. S.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X