Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Analisi e commenti

Home Analisi e commenti Caltanissetta, il museo archeologico vietato

Caltanissetta, il museo archeologico vietato

Caltanissetta, nel pieno centro della Sicilia, possiede un museo archeologico molto bello, ricco e importante; i suoi reperti raccontano della presenza, in quelle terre, della civiltà dei Sicani (XIII – X sec. a.C.) e di come questa antica popolazione fece propria la cultura dei greci colonizzatori. Si tratta di un raro gioiello che ho visitato molte volte, e così volevo fare anche quest’anno, tornato nella mia regione per le vacanze estive; ma non è stato possibile. “L’impianto di condizionamento dell’aria è rotto, vi sconsigliamo di entrare”, queste le parole mortificate di un impiegato, umiliato per le condizioni in cui è costretto a lavorare e in cui sono tenuti i tesori che custodisce. La struttura è luminosissima, senza aria condizionata diventa una serra. La situazione è questa da settimane e durerà – c’è da starne certi – per tutta l’estate. Soffrono le terracotte di 3000 anni e soffriamo noi, cittadini che non si rassegnano alla decadenza senza freni della Sicilia e dell'intera nazione. Tralascio quanto mi sia costato spiegare a mia figlia di nove anni il senso di questa esperienza; il costo per la riparazione dell’impianto, invece, è di 12,000 euro.
Giuseppe D'Agostino

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X