Mercoledì, 23 Gennaio 2019
CALCIOMERCATO

La Juve continua a sognare Isco del Real, l'Inter e Icardi si riavvicinano

Sogni, progetti e pochi soldi da investire. Va avanti a a singhiozzo il calcio mercato del Bel Paese dove tutte le big sembrano attendere il momento buono per piazzare il colpo. Tra queste la Juve che continua a tenere alta l'attenzione sul fronte Isco. Se il club bianconero non riuscirà a chiudere per il giocatore in rotta con il Real Madrid entro il 31 gennaio ritenterà l'assalto a giugno con maggiori possibilità di portare in porto la trattativa.

Segnali di pace tra l'Inter e Mauro Icardi sul fronte rinnovo: martedì prossimo salvo sorprese dell'ultim'ora si terrà un vertice decisivo per portare fino al 2023 il matrimonio tra il club nerazzurro e il bomber argentino rappresentato da Wanda Nara. Tante voci ma niente di concreto finora in casa Roma dove si continua a parlare del futuro in giallorosso di Patrik Schick che dovrebbe restare a Trigoria: ''Resta alla Roma - ha assicuratoto il manager dell'attaccante della nazionale ceca Pavel Paska - non ci sono dubbi. Ho parlato con Monchi, mi ha assicurato che la società e l'allenatore puntano molto su Patrik. Ho incontrato il ds due volte e l'intenzione è quella di continuare a credere in Schick".

E a continuare a credere di tornare ad allenare Higuain è il tecnico del Chelsea Maurizio Sarri. Prova ne è una telefonata del club londinese al ds della Juventus Fabio Paratici per rilevare in prestito l'attaccante ora al Milan poi riparlare del futuro del Pipita a Giugno. Dal canto suo la Juve pretende la garanzia di riscatto, mentre i rossoneri, in caso di cessione, avrebbero il problema di rimpiazzare Higuain con un attaccante dello stesso valore.

Restando a Londra è in fase sempre più avanzata la trattativa tra la Lazio e il Chelsea per riportare in Italia il difensore Davide Zappacosta: i biancocelesti potrebbero prelevarlo con la formula del prestito con diritto di riscatto. Un nuovo indizio sulla probabile cessione del calciatore è arrivato oggi, quando Zappacosta si è allenato da solo a 'Stamford Bridge', altro possibile segnale sulla sua fuoriuscita dalle gerarchie tecniche di Sarri. Un altro ritorno in Italia potrebbe essere quello che porta il nome di Mario Balotelli sempre più lontano dalle grazie del Nizza i cui tifosi hanno addirittura organizzato una colletta per pagare il possibile sostituto dell'ex bomber azzurro. Nelle ultime ore è spuntato anche il Bologna di Filippo Inzaghi che, in cerca di reti salvezza, sarebbe intenzionato ad affidarsi a Super Mario per il finale del suo campionato.

© Riproduzione riservata

PERSONE: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X