Martedì, 20 Novembre 2018

Paul McCartney, concerto a sorpresa in stazione a New York: tra il pubblico pendolari e vip

Concerto a sorpresa per Paul McCartney a New York. Per promuovere il suo ultimo album intitolato «Egypt Station», il 76enne ex Beatle è salito sul palcoscenico a Grand Central Station.

Una piccola folla di vip tra cui Jon Bon Jovi, Meryl Streep, Amy Schumer, Kate Moss, Chis Rock e Steve Buscemi hanno assistito di persona alla performance di quasi due ore in un’area della stazione separata dal resto dei pendolari da un tendone nero, ma per la folla del venerdì sera in fuga da Manhattan l’esibizione dell’ex «scarafaggio» di Liverpool ha rappresentato un interludio assolutamente inatteso: hanno potuto ascoltare una scaletta di 24 brani, tra i quali tanti «golden oldies» degli ultimi oltre 50 anni.

«Volevo una stazione per il lancio dell’album. Mi sono chiesto quale fosse la stazione più cool del mondo», ha spiegato Paul che ha optato quindi per l’iconico spazio di Midtown dalle vertiginose volte con lo Zodiaco. Paul ha quinti intonato alcuni dei brani più famosi dei Beatles tra cui «Let it Be», «Can't Buy Me Love», «A Hard Day's Night» e «Lady Madonna». Quando però si è trattato di passare a «Blackbird», Sir Paul per due volte ha perso le parole. I fan lo hanno incoraggiato e hanno cominciato a cantare con lui che non ha nascosto la frustrazione: «Le conosco anch’io, le ho scritte».

Presenti nel pubblico anche membri della famiglia allargata dei Beatles tra cui Sean Lennon, il figlio di John Lennon, e la moglie di Paul, Nancy Shevell, a cui lui ha dedicato la canzone "My Valentine"», mentre a curare il suono è stato Giles Martin, figlio dello storico producer dei «Fab Four». Lo show è stato trasmesso in streaming da YouTube.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X