Lunedì, 22 Ottobre 2018
AMBIENTE

Vittima del degrado delle coste, a un passo dall'estinzione raro delfino africano

delfino africano, estinzione, specie da proteggere, Sicilia, Società
Delfino africano

E', ormai, a un passo dall'estinzione la Susa Atlantica, un raro delfino che vive nelle acque dell'Africa nord-occidentale. La causa? Le reti dei pescatori e il degrado delle coste e del suo habitat. Secondo la nuova valutazione dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn) e della Wildlife Conservation Society (Wcs) il mammifero marino da "vulnerabile" è giudicato in "pericolo critico", ultimo gradino prima della scomparsa secondo la Lista Rossa delle specie a rischio.

Secondo gli scienziati ne restano meno di 1.500 esemplari adulti in grado di riprodursi, distribuiti in diverse e isolate sottopopolazioni. Al momento, la specie sembra classificarsi tra i mammiferi più minacciati del continente africano, insieme a gorilla di montagna, cani selvatici e rinoceronti.

Sono delfini timidi, che nuotano in piccoli gruppi e preferiscono le acque superficiali. Raramente si allontanano oltre pochi chilometri dalla costa. Questa caratteristica li rende molto vulnerabili alle attività umane. Tra i rischi maggiori infatti quello di finire impigliati nelle reti dei pescatori o di soccombere davanti alla cementificazione costiera. Sono anche cacciati per consumo umano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X