Lunedì, 22 Ottobre 2018
PALAZZO D'ORLEANS

Primo atto della nuova giunta: subito scontro con Roma sulle ex Province

giunta regionale musumeci, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Musumeci con il vicepresidente della Regione, Gaetano Armao

PALERMO. Prima riunione della nuova giunta regionale. Il presidente della Regione ha riunito a Palazzo d'Orleans la sua squadra di governo a meno 24 ore dalla firma dei decreti di nomina.

"Questa giunta vuole mantenere un profilo basso - ha detto Musumeci - Vi stupiremo ma vogliamo parlare con i fatti, anche in questo vogliamo rimarcare il cambiamento". Per la prima apparizione in giunta, alcuni assessori si sono presentati con i propri familiari, che hanno lasciato la sala insieme con i cronisti.

Breve apparizione per Vittorio Sgarbi che dopo avere salutato i colleghi assessori ha preso un aereo per impegni, non c'era nella prima foto di gruppo della giunta di Nello Musumeci.

La delibera che autorizza il presidente della Regione a presentare ricorso alla Corte costituzionale contro l'impugnativa del Cdm della legge regionale che aveva reintrodotto il voto diretto nelle ex Province è il primo atto della giunta guidata da Nello Musumeci. L'obiettivo è "tutelare la potestà statutaria della Sicilia in materia di ordinamento degli enti locali e per difendere il diritto dei cittadini ad eleggere i propri rappresentanti, anche a seguito del voto popolare sul referendum costituzionale dello scorso dicembre e, quindi, nel solco dei principi di democrazia diretta fatti propri dall'Unione Europea".

La giunta ha approvato anche la presentazione di un disegno di legge di iniziativa governativa per la istituzione, nell'ambito dell'assessorato alle Autonomie locali, di una specifica competenza per le Isole minori. I lavori sono stati aggiornati a domattina per l'esame di ulteriori atti urgenti.

Regione, ecco la nuova giunta - Nomi e Foto

Patrizia Monterosso ha salutato il personale di Palazzo d'Orleans: il segretario generale della Regione è in uscita dopo avere ricoperto l'incarico coi governi Lombardo e Crocetta. Al suo posto, manca solo la nomina ufficiale ci sarà l'avvocato Maria Mattarella. Il governatore Nello Musumeci stamani ha avuto un colloquio con lei, mentre l'attuale segretario Patrizia Monterosso da oggi è in ferie. La nomina potrebbe essere formalizzata a breve.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X