Lunedì, 16 Luglio 2018

Con slogan "Prima gli italiani", Nina Moric al corteo di Casapound contro lo Ius Soli

ROMA. Sventolando bandiere tricolori e con in testa un grosso striscione con scritto «No allo Ius Soli»  Casapound ha sfilato ieri in  corteo a Roma per protestare contro la nuova legge sulla cittadinanza in discussione in Parlamento. Tra gli slogan «prima gli italiani» e «insorgere contro il fatalismo». In prima fila la showgirl Nina Moric.

«Se dovesse passare la legge raccoglieremo le firme per un referendum - ha detto il vicepresidente di Casapound, Simone Di Stefano - non è questione di razzismo ma l’essenza della nostra identità nazionale».

«Dico assolutamente no allo Ius Soli perché la cittadinanza si deve ottenere in modo diverso», ha detto Moric - croata naturalizzata italiana -. «Da sei mesi ho aderito a questo movimento - ha detto - ho fatto una scelta di cuore».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X